Chi invitare al matrimonio!

Questa mattina abbiamo ricevuto una telefonata da parte di una sposa che realizzerà il suo matrimonio in un sabato tra sei mesi circa. In lacrime si lamentava del fatto ad oggi dopo aver invitato 190 persone, ha ricevuto un centinaio di negazioni, portando cosi il numero dei suoi invitati a meno di 90 presenze. Questa telefonata arriva nel nostro studio durante una riunione con degli sposi che pensavano di organizzare il loro matrimonio in un lunedì. In pochi minuti da uno stato di euforia per la progettazione di un nuovo evento l’umore delle nostre spose è cambiato come per magia in pochi istanti. Ho cercato di spiegare alla sposa seduta alla mia scrivania come queste problematiche possono nascere da una pianificazione leggera. Senza un piano ben studiato, durante il percorso organizzativo potremmo essere sorpresi da una serie di imprevisti. Invitare le persone solo per far numero, senza un legame vero, è come se invitassi tutti i colleghi del lavoro, non deve esserci sorpresa se il numero delle disdette diventino numerose, non con tutti i colleghi si ha un legame tale per cui si possa legare la partecipazione ad un evento cosi importante e personale. Se uno volesse un matrimonio numeroso potrebbe invitare tutti gli amici di facebook, come sappiamo tutti, molte delle persone che ci sono amiche sui social, sono tutt’altro che amici, ma solo dei curiosi delle nostre azioni. Il nostro consiglio è quello di pensare alla pianificazione del matrimonio con un pò di sentimento, cercare di viverla cosi come si fa nelle migliori trasmissioni televisive, si crea prima l’attesa per un qualcosa di sconosciuto, parliamo per un piccolo periodo di un qualcosa di veramente clamoroso che sta per accadere creando anche dei sondaggi tra amici e parenti, poi potrete svelare la sorpresa, ed ha quel punto, invitare gli amici e parenti come se fossero dei privilegiati nell’essere stati scelti a partecipare ad un qualcosa di veramente esclusivo. Ora inizierà il vostro lavoro nella ricerca di un idea differenziante da inserire all’interno del vostro evento. Perché se inizi cosi i tuoi ospiti si aspettano veramente un party esclusivo. Se non vuoi che i tuoi ospiti vivano il tuo matrimonio come un evento pesante, scontato, già visto, cerca di sperimentare qualcosa che ti differenzi da tutti gli altri. Potresti farlo gestendo in modo differente la parte del rinfresco con un menù che si differenzi nel servizio, nella preparazione e nella somministrazione, oppure con la parte musicale con un formula total music sound, che scandisca la giornata in diversi momenti, live, deejay set, animazione e intrattenimento, un’altra idea potrebbe essere la trasformazione in un cheringuito dell’auto degli sposi fuori dalla chiesa offrendo spritz, bollicine e cocktail analcolico sul sagrato come primo brindisi della giornata, queste sono solo alcune idee che potresti inserire nel tuo matrimonio, ma se ti senti una persona creativa parlaci della tua idea differenziante, saremo lieti di offrirti gratuitamente dei consigli.

Alcuni suggerimenti su https://www.pubblieventi.com/home/index?Ref=blogchiinvitarealmatrimonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *